Incontri

Esperienze e Contributi per il Futuro Governo della Città

INCONTRO – DIBATTITO

LE PERIFERIE AL CENTRO

ESPERIENZE E CONTRIBUTI PER IL FUTURO GOVERNO DELLA CITTA’

 

Venerdì 27 aprile 2018 – ore 18:30

Auditorium Sac. Mario Santagati – Parrocchia Santuario Santa Maria dell’Aiuto

Via Consolato della Seta – Catania

Saluti:

Mons. Carmelo Smedila

Parroco della Parrocchia Santuario Santa Maria dell’Aiuto


Relazione introduttiva:

Salvatore Spagano

Docente di Economia delle Istituzioni – Università degli Studi di Catania


Contributi di:

Alfredo Petralia (Unione Ex Allievi Don Bosco Salette) – Piero Ristagno (Associazione Neon) – Alessandra Toscano (Associazione Musicainsieme a Librino) – Mufid Abu Touq (Imam della Moschea di Catania di Via Calì) – Piero Privitera (Unione Ex Allievi Don Bosco Teatro Greco) – Simona Perni (Preside P. S. Di Guardo – Quasimodo) – Gregorio Mirone (Parrocchia Santa Maria dell’Aiuto)


Seguirà dibattito

 

Da più tempo un gruppo di cittadini e associazioni si riuniscono periodicamente presso l’auditorium della parrocchia di Santa Maria dell’Aiuto per discutere e confrontarsi pubblicamente su temi e argomenti che interessano da vicino la vita collettiva. In vista della prossima scadenza elettorale amministrativa, emerge con forza il tema delle periferie, che a Catania occupano non solo lo spazio esterno della città, ma anche il centro e, in particolare, il centro storico.

È sotto gli occhi di tutti la stato in cui versano le periferie della nostra città. Siamo ben consapevoli della loro situazione di degrado, di abbandono e fatiscenza, che tutti possono costatare semplicemente venendo a fare una passeggiata nelle sue strade, dopo aver passeggiato nel “salotto buono della città”, dove si portano i turisti per mostrare loro le bellezze della città etnea.

Sarebbe invece molto istruttivo, non solo per i turisti, bensì per quanti si candidano al governo della “città” che essi  venissero a fare un tour nelle nostre strade e nei nostri cortili, per rendersi conto che esiste un’altra Catania, quella sottaciuta o rimossa dall’immaginario a volte trionfalistico con cui si dipinge la nostra città. Forse toccherebbero con mano tante cose di cui hanno solo sentito dire: ma dovrebbero venirci da soli e senza scorte di alcun tipo.

Partendo dalle esperienze di chi vive la realtà delle periferie sociali, economiche e umani, chiediamo pertanto ai candidati a sindaco se nei loro “progetti per Catania” abbiano analizzato lo stato delle necessità di questa parte della città dove noi operiamo con azioni di volontariato che rappresentano un  tentativo, ovviamente modestissimo, limitato e utopico, di colmare i buchi, anzi le voragini sociali, economiche e logistiche, che le istituzioni da troppo tempo ignorano. Cari candidati, perché non venite a viverci in queste nostre periferie?

 

Dove Siamo

Auditorium Sac. Mario Santagati – Parrocchia Santuario Santa Maria dell’Aiuto, Via Consolato della Seta – Catania

 


Orazio D’Antoni

One Comment

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*