Concorsi - Offerte di Lavoro

Concorsi in Italia ed all’Estero 12.02.2018

CONCORSI IN ITALIA E ALL’ESTERO

Concorsi Sanità Pubblica 2018: Bandi per 494 Assunzioni di Infermieri, OSS ed Amministrativi

Assunzioni nel settore Sanità, 494 posti per Infermieri, OSS, Amministrativi ed altri profili.

Gli Ospedali Riuniti di Foggia effettueranno nuove assunzioni entro il 2018, attraverso la pubblicazione di bandi per il reclutamento di oltre 300 risorse. Le selezioni pubbliche porteranno all’inserimento di personale socio sanitario, infermieristico, medico e tecnico, a dare la notizia è il quotidiano La Gazzetta del Mezzogiorno.

Il primo concorso degli Ospedali Riuniti, servirà a reclutare 137 figure tra quelle sopra elencate, a questa selezione dovrebbero seguire quelle per 100 Infermieri e 70 Medici con varie specializzazioni. Poi saranno assunti altri 7 Primari per il Pronto Soccorso, il Reparto di Oncologia e altri settori ospedalieri, oltre a Tecnici di Laboratorio, per i quali non è stato definito ancora un numero preciso. Parte delle assunzioni in programma è riservata al personale interno, che già presta servizio presso l’AO.

Per reclutare le nuove risorse si procederà con la pubblicazione di vari bandi che potranno essere consultati cliccando qua.

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di n. 5 posti di Collaboratore Professionale Sanitario – Infermiere categoria “D”.

I candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

– cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea. Ai sensi dell’art. 38 del D.lgs 165 del 30.03.2001, come modificato dalla legge n. 97 del 6.08.2013, possono accedere ai pubblici impieghi i cittadini degli stati membri dell’Unione Europea e i loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ed i cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria;

– godimento dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza;

– idoneità fisica all’impiego, stante la necessità di garantire un’adeguata attività di assistenza diretta nei confronti dell’utenza, è richiesta idoneità incondizionata rispetto alle mansioni da svolgere in reparti organizzati con il lavoro a turni 24 ore su 24, compatibilmente con il rispetto delle norme in materia di categorie protette. L’accertamento di tale idoneità fisica è effettuata dall’Azienda di assegnazione prima dell’immissione in servizio;

– non essere stati esclusi dall’elettorato attivo politico;

– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso Pubbliche Amministrazioni;

– Diploma di Laurea in Infermieristica ovvero diploma universitario di infermiere, conseguito ai sensi dell’articolo 6, comma 3, del decreto legislativo 30/12/1992 n. 502, e successive modificazioni, ovvero i diplomi e attestati conseguiti in base al precedente ordinamento, riconosciuti equipollenti, ai sensi delle vigenti disposizioni, al diploma universitario ai fini dell’esercizio dell’attività professionale e dell’accesso ai pubblici uffici. I titoli di studio conseguiti all’estero devono essere sottoposti ad una procedura di riconoscimento da parte del Ministero della Salute secondo la normativa vigente;

– iscrizione al relativo albo professionale. L’iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei Paesi dell’Unione Europea, ove prevista, consente la partecipazione ai concorsi, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’albo in Italia prima dell’assunzione in servizio.

La domanda di ammissione al concorso della Asl TO4, deve essere presentata esclusivamente tramite procedura telematica, collegandosi al seguente indirizzo internet http://concorsi.accessoattionline.it entro il termine perentorio delle ore 23:59:59 del trentesimo giorno, compresi i giorni festivi, decorrenti dal giorno successivo a quello di pubblicazione del bando nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4″ Serie Speciale “Concorsi ed esami”, ovvero entro il 15 gennaio 2018.

Per ulteriori informazioni cliccate qua.

Concorso pubblico per titoli ed esami, per la copertura a tempo pieno ed indeterminato di un posto di Collaboratore Amministrativo Professionale, categoria D, con specifiche competenze nell’ambito della gestione e amministrazione delle risorse umane.

I candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

– cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea;

– idoneità fisica all’impiego;

– diploma di laurea vecchio ordinamento in economia e commercio o scienze politiche o giurisprudenza, ovvero laurea specialistica / magistrale equiparata ai sensi della normativa vigente, o titolo di studio equipollente per legge;

– conoscenza di almeno una lingua straniera tra inglese e francese, così come stabilito dall’articolo 3, comma 5 del D.P.R. 27 marzo 2001, n. 220.

– non essere stati esclusi dall’elettorato attivo;

– non essere sati destituiti o dispensati dall’impiego presso Pubbliche Amministrazioni per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile.

Le domande di ammissione al concorso, indirizzata agli Ospedali Galliera – Mura delle Cappuccine 14 – 16128 Genova, dovranno pervenire entro il 15 gennaio 2018.

Per ulteriori informazioni cliccate qua.

Concorso pubblico, per titoli ed esami per la copertura di n. 188 posti di Operatore Socio Sanitario, categoria Bs, da assegnare agli Enti del Servizio Sanitario Regionale del Friuli Venezia Giulia.

I candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

– cittadinanza italiana, salvo le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi membri dell’Unione Europea, o cittadinanza di Paesi Terzi ai sensi dell’art. 38, commi 1 e 3 bis del D.Lgs 30/03/2001, n. 165;

– età non inferiore ad anni 18;

– diploma di istruzione secondaria di primo grado o aver assolto l’obbligo scolastico;

– titolo specifico di Operatore Socio Sanitario conseguito a seguito del superamento del corso di formazione, previsto dagli artt. 7-8-9-12 dell’accordo provvisorio tra il Ministero della Sanità, il Ministero della Solidarietà Sociale e le Regioni e Province Autonome di Trento e Bolzano, ovvero titoli dichiarati equipollenti;

– iscrizione alle liste elettorali;

– non essere stati dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione, per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;

– godimento dei diritti civili e politici in Italia o nello Stato di appartenenza o di provenienza.

La domanda di ammissione al concorso, indirizzata al Legale Rappresentante dell’Ente per la Gestione Accentrata dei Servizi Condivisi, dovrà essere inoltrata esclusivamente on-line entro il 18 gennaio 2018.

Per ulteriori informazioni cliccate qua.

 

 

Concorsi Guardia di Finanza 2018, Bando Pubblico per Tenenti

Indetto bando di concorso per il reclutamento di Tenenti nel Corpo della Guardia di Finanza.

  • Concorso, per titoli ed esami, per il reclutamento di 10 Tenenti in servizio permanente effettivo del ruolo tecnico-logistico-amministrativo del Corpo della Guardia di finanza, per l’anno 2017.

Dei posti disponibili:

  1. a) uno è riservato agli Ufficiali in ferma prefissata, con almeno diciotto mesi di servizio nel Corpo della guardia di finanza. Tale posto è assegnato alla specialità amministrazione;
  2. b) nove sono destinati agli altri cittadini italiani, in possesso di specifici requisiti, che sono ripartiti tra le seguenti specialità: tre per amministrazione, tre per telematica, tre per sanità.

Possono partecipare al concorso gli ufficiali in ferma prefissata in congedo, ovvero cancellati dal ruolo, che:

– alla data di scadenza del termine ultimo per la presentazione della domanda di partecipazione al concorso, abbiano prestato servizio senza demerito nel Corpo della guardia di finanza per almeno diciotto mesi, compreso il periodo di formazione;

– alla data del 1° gennaio 2017, non abbiano superato il giorno di compimento del trentaquattresimo anno di età e, quindi, siano nati in data non antecedente al 1° gennaio 1983;

– non siano stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una pubblica amministrazione, ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze armate e di polizia, a esclusione dei proscioglimenti per inattitudine al volo o alla navigazione;

– non siano imputati, non siano stati condannati, né abbiano ottenuto l’applicazione della pena ai sensi dell’articolo 444 del codice di procedura penale, per delitti non colposi, né siano o siano stati sottoposti a misure di prevenzione;

– non siano stati dimessi, per motivi disciplinari o per inattitudine alla vita militare, da accademie, scuole, istituti di formazione delle Forze armate e di polizia;

– abbiano mantenuto il possesso delle qualità morali e di condotta stabilite per l’ammissione ai concorsi della magistratura ordinaria. A tal fine, il Corpo della guardia di finanza accerta, d’ufficio, l’irreprensibilità del comportamento del candidato in rapporto alle funzioni proprie del grado da rivestire. Sono causa di esclusione dall’arruolamento anche l’esito positivo agli accertamenti diagnostici, la guida in stato di ebbrezza costituente reato, l’uso o la detenzione di sostanze stupefacenti o psicotrope a scopo non terapeutico, anche se saltuari, occasionali o risalenti;

– diploma di laurea ovvero di laurea specialistica o di laurea magistrale o titolo equipollente, richiesto per la specialità per cui concorrono.

Possono partecipare al concorso i militari del Corpo appartenenti ai ruoli ispettori, sovrintendenti, appuntati e finanzieri, che:

– alla data del 1° gennaio 2017 non abbiano superato il giorno del compimento del quarantacinquesimo anno di età e, quindi, siano nati in data non antecedente al 1° gennaio 1972;

– non siano stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una pubblica amministrazione, ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze armate e di polizia, a esclusione dei proscioglimenti per inattitudine al volo o alla navigazione;

– non siano imputati, non siano stati condannati, né abbiano ottenuto l’applicazione della pena ai sensi dell’articolo 444 del codice di procedura penale, per delitti non colposi, né siano o siano stati sottoposti a misure di prevenzione;

– abbiano riportato nell’ultimo biennio la qualifica finale non inferiore a “superiore alla media” o giudizio equivalente;

– non siano stati dichiarati non idonei all’avanzamento ovvero, se dichiarati non idonei all’avanzamento, abbiano successivamente conseguito un giudizio di idoneità e siano trascorsi almeno cinque anni dalla dichiarazione di non idoneità;

– non siano stati dimessi, per motivi disciplinari o per inattitudine alla vita militare, da accademie, scuole, istituti di formazione delle Forze armate e di polizia;

– non abbiano riportato, nell’ultimo biennio, sanzioni disciplinari più gravi della consegna;

– non siano sottoposti a un procedimento disciplinare di corpo da cui possa derivare l’irrogazione di una sanzione più grave della consegna, a un procedimento disciplinare di stato o a un procedimento disciplinare ai sensi dell’articolo 17 delle norme di attuazione, di coordinamento e transitorie del codice di procedura penale;

– non siano sospesi dal servizio o non siano in aspettativa;

– diploma di laurea ovvero di laurea specialistica o di laurea magistrale o titolo equipollente, richiesto per la specialità per cui concorrono, per la specialità sanità devono, altresì, essere iscritti all’albo dei medici-chirurghi.

Possono partecipare al concorso i cittadini italiani che:

– alla data del 1° gennaio 2017, non abbiano superato il giorno di compimento del trentacinquesimo anno di età e, quindi, siano nati in data non antecedente al 1° gennaio 1982;

– siano in possesso dei diritti civili e politici;

– non siano stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una pubblica amministrazione, ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze armate e di polizia, a esclusione dei proscioglimenti per inattitudine al volo o alla navigazione;

– non siano imputati, non siano stati condannati, né abbiano ottenuto l’applicazione della pena ai sensi dell’articolo 444 del codice di procedura penale, per delitti non colposi, né siano o siano stati sottoposti a misure di prevenzione;

– non siano stati ammessi a prestare il servizio civile nazionale quali obiettori di coscienza, ovvero abbiano rinunciato a tale status, ai sensi dell’articolo 636, comma 3, del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66;

– non siano stati dimessi, per motivi disciplinari o per inattitudine alla vita militare, da accademie, scuole, istituti di formazione delle Forze armate e di polizia;

– siano in possesso delle qualità morali e di condotta stabilite per l’ammissione ai concorsi della magistratura ordinaria. A tal fine, il Corpo della guardia di finanza accerta, d’ufficio, l’irreprensibilità del comportamento del candidato in rapporto alle funzioni proprie del grado da rivestire. Sono causa di esclusione dall’arruolamento anche l’esito positivo agli accertamenti diagnostici, la guida in stato di ebbrezza costituente reato, l’uso o la detenzione di sostanze stupefacenti o psicotrope a scopo non terapeutico, anche se saltuari, occasionali o risalenti;

– diploma di laurea ovvero di laurea specialistica o di laurea magistrale o titolo equipollente, richiesto per la specialità per cui concorrono, per la specialità sanità devono, altresì, essere iscritti all’albo dei medici-chirurghi.

La domanda di partecipazione al concorso deve essere compilata esclusivamente mediante procedura telematica disponibile sul portale della Guardia di Finanza, entro trenta giorni decorrenti dalla data di pubblicazione del presente bando nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4^ Serie Speciale, ovvero entro il 18 gennaio 2018.

Per ulteriori informazioni cliccate qua.

 

 

Concorsi per Diplomati e Laureati in Regione Abruzzo, La Sapienza e Matera 2019

La Fondazione Matera Basilicata 2019 ha indetto una procedura pubblica di selezione per l’assunzione a tempo determinato (18 mesi) di 10 unità lavorative che andranno a rafforzare lo staff della Fondazione.

I profili professionali ricercati sono i seguenti: area Marketing, sponsorship e comunicazione: 1 Assistente marketing, 1 Assistente alla comunicazione; area Sviluppo e relazioni: 2 Assistenti relazioni esterne; area Management progetti culturali: 2 Project manager (Produzione progetti), 1 Assistente project manager (Supervisione progetti); area Amministrazione: 2 Impiegati amministrativi (Monitoring-Reporting e H.R), 1 Impiegato amministrativo (Appalti e Contratti).

E’ possibile candidarsi entro il 10 gennaio 2017.

Requisiti specifici, oltre a quelli per l’ammissione ai concorsi pubblici, per partecipare al bando di concorso:

  • titolo di studio ed esperienza lavorativa obbligatoria per ciascun profilo:

Cod. 01 – n° 1 Assistente marketing (II° livello)

  1. a) Laurea del vecchio ordinamento in Economia e commercio – Economia aziendale – Giurisprudenza – Marketing – Discipline economiche e sociali – Economia del turismo – Economia delle amministrazioni pubbliche e delle istituzioni internazionali – Economia e gestione dei servizi – Economia per le arti, cultura e comunicazione – Sociologia – Scienze politiche (oltre LM e LS equiparate ai sensi del Decreto Interministeriale 9 luglio 2009);
  2. b) Aver maturato almeno 1 anno negli ultimi 5 anni, anche non continuativi, di comprovata esperienza lavorativa, come lavoratore dipendente, collaboratore o libero professionista nel settore del marketing e del fundraising con particolare riguardo al reperimento di fondi pubblici e privati.

Cod. 02 – n° 1 Assistente alla comunicazione (III° livello)

  1. a) Laurea del vecchio ordinamento in Scienze della comunicazione – Filosofia – Lettere – Psicologia – Scienze politiche – Sociologia – Storia – Lingua e cultura italiana – Relazioni pubbliche (oltre LM e LS equiparate ai sensi del Decreto Interministeriale 9 luglio 2009).

Cod. 03 – n. 2 Assistenti relazioni esterne (II° livello)

  1. a) Laurea del vecchio ordinamento in Discipline economiche e sociali – Scienze economiche, statistiche e sociali – Scienze della comunicazione – Relazioni pubbliche – Sociologia – Scienze politiche – Economia aziendale – Economia e commercio – Economia e gestione dei servizi – Economia per le arti, la cultura e la comunicazione – Economia politica (oltre LM e LS equiparate ai sensi del Decreto Interministeriale 9 luglio 2009);
  2. b) Aver maturato almeno 1 anno negli ultimi 5 anni, anche non continuativi, di comprovata esperienza lavorativa, come lavoratore dipendente, collaboratore o libero professionista nel settore delle relazioni pubbliche o della comunicazione d’impresa.

Cod. 04 – n. 2 Project manager – produzione progetti (I° livello)

  1. a) Laurea del vecchio ordinamento in Economia e commercio – Economia aziendale – Giurisprudenza – Marketing – Discipline economiche e sociali – Economia del turismo – Economia delle amministrazioni pubbliche e delle istituzioni internazionali – Economia e gestione dei servizi – Economia per le arti, cultura e comunicazione – Discipline delle arti, della musica e dello spettacolo – Musicologia (oltre LM e LS equiparate sensi del Decreto Interministeriale 9 luglio 2009);
  2. b) Aver maturato almeno 3 anni negli ultimi 5 anni, anche non continuativi, di comprovata esperienza lavorativa, come lavoratore dipendente, collaboratore o libero professionista nel settore della progettazione ed organizzazione di eventi culturali complessi, anche in ambito internazionale.

Cod. 05 – n° 1 Assistente Project manager – supervisione progetti (III° livello)

  1. a) Diploma di istruzione secondaria di 2° grado;
    b) Aver maturato almeno 1 anno negli ultimi 5 anni, anche non continuativi, di comprovata esperienza lavorativa, come lavoratore dipendente, collaboratore o libero professionista nel settore dell’organizzazione, anche logistica, di eventi culturali complessi e articolati.

Cod. 06 – n° 2 Impiegati amministrativi – monitoring/reporting e H.R. (III° livello)

  1. a) Laurea del vecchio ordinamento in Economia e commercio – Economia aziendale – Giurisprudenza – Discipline economiche e sociali – Economia del turismo – Economia delle amministrazioni pubbliche e delle istituzioni internazionali – Economia e gestione dei servizi – Economia per le arti, cultura e comunicazione – Scienze internazionali e diplomatiche (oltre LM e LS equiparate ai sensi del Decreto Interministeriale 9 luglio 2009).

Cod. 07 – n. 1 Impiegato amministrativo – appalti e contratti (I° livello)

  1. a) Laurea del vecchio ordinamento in Economia e commercio – Economia aziendale – Giurisprudenza – Discipline economiche e sociali – Economia del turismo – Economia delle amministrazioni pubbliche e delle istituzioni internazionali – Economia e gestione dei servizi – Economia per le arti, cultura e comunicazione (oltre LM e LS equiparate ai sensi del Decreto Interministeriale 9 luglio 2009);
  2. b) Aver maturato almeno 3 anni negli ultimi 5 anni, anche non continuativi, di comprovata esperienza lavorativa, come lavoratore dipendente, collaboratore o libero professionista nel settore delle gare ed appalti.

Per maggiori informazioni e per scaricare il bando potete visitare il sito: amministrazionetrasparente.matera-basilicata2019.it

-.-.-

L’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” ha indetto 3 bandi di concorso:

E’ possibile candidarsi entro il 15 gennaio 2017.

Requisiti specifici, oltre a quelli per l’ammissione ai concorsi pubblici, per partecipare al bando di concorso:

  • titoli di studio richiesti nei singoli bandi a seconda del profilo cercato.

Per maggiori informazioni e per scaricare il bando potete cliccare direttamente sul link di interesse oppure visitare il sito: web.uniroma1.it

 

 

 

 

 

CONCORSI IN SICILIA

Concorso per 1 esecutore amministrativo (sicilia) COMUNE DI ACI CATENA

Tipologia Concorso
Tipologia Contratto Assunzione
Posti 1
Fonte: Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana N. 94 del 12-12-2017
Sintesi: COMUNE DI ACI CATENA Concorso (Scad. 11 gennaio 2018) Selezione per la copertura di un posto con contratto a tempo pieno (trentasei ore settimanali) ed indeterminato – profilo professionale di esecutore amministrativo …
Ente: COMUNE DI ACI CATENA
Regione: SICILIA
Provincia: CATANIA
Comune: ACI CATENA
Data di pubblicazione 12-12-2017
Data Scadenza bando 11-01-2018

COMUNE DI ACI CATENA

Concorso (Scad. 11 gennaio 2018)

Selezione per la copertura di un posto con contratto a tempo pieno (trentasei ore settimanali) ed indeterminato – profilo professionale di esecutore amministrativo – categoria B/1 (C.C.N.L. comparto regioni ed autonomie locali) – riservato ai disabili di cui alla legge 12 marzo 1999, n. 68 che hanno svolto attivita’ lavorativa, presso questo Comune, per il periodo di almeno due anni.

 

E’ indetta selezione per la copertura di un posto con contratto a

tempo  pieno  (36  ore  settimanali)  ed  indeterminato   –   Profilo

professionale  di  «Esecutore  amministrativo»  –   categoria   «B/1»

(C.C.N.L. comparto  Regioni  ed  Autonomie  locali)  –  Riservato  ai

disabili di cui alla legge 12 marzo 1999,  n.  68  che  hanno  svolto

attivita’ lavorativa, presso questo Comune, per il periodo di  almeno

due anni.

Ai sensi dell’art. 7, comma 2, della legge 12 marzo 1999  n.  68,

e’ indetta la suddetta procedura di selezione.

Il bando e’ visionabile all’albo  pretorio  on-line  del  Comune,

www.comune.acicatena.ct.it

 

 

 


 

 

Approfondimenti

Scarica e o visualizza, in formato PDF

Leave a Comment

Your email address will not be published.

*